Castrocielo

In Via Madonna di Loreto, alcuni soldati, inquadrati nella 92° divisione di fanteria, entrarono nel pomeriggio del 17 marzo in casa di Marco Fantaccione, abbandonandosi al saccheggio dell’abitazione. Il figlio del proprietario, Giustino, reagisce ed uccide uno dei due soldati dandosi poi alla fuga. Nottetempo i tedeschi tornano in forza ed uccidono Marco Fantaccione, continuando poi il rastrellamento nelle case vicine. Vengono fermate altre persone: due sono uccise, Marco Ricci e Domenico Antonio Delle Colli, una terza, Antonio Delle Colli, è ferita ma riesce a fuggire. I corpi degli uccisi vengono poi esposti in paese per oltre due settimane. (Atlante)

Commenta