Gaeta

Nella piazza del municipio i tedeschi fucilano Giuseppe Pavesi, internato politico durante il fascismo, che, detenuto nel carcere locale, dopo l’armistizio aveva tentato la fuga assieme ad altri “politici”. ( Ricciotti Lazzero, 247)

Commenta