Gerano

In contrada S.Antonio i tedeschi fucilano Attilio D’Ignazi, Francesco D’Ignazi, Giuseppe Laudoni e Giovanni Proietti. Uno degli altri tre catturati, Luigi Laudoni, morirà in seguito, colpito in un movimentato inseguimento, alle porte del paese. (Panimolle, 69)

Commenta