Località Villa Carmine

I tedeschi, dopo averli torturati (furono loro cavati gli occhi), fucilano e gettano in una fossa comune sei partigiani: Giuseppe Aquilini, Orietto Bonanni, Marcello Favola, Settimio Giambotti, Domenico Micozzi  e Vailante Pitti. (Ricciotti Lazzero, 263)

Commenta