Palestrina

Per rappresaglia per l’uccisione di un militare i tedeschi uccidono 11 persone. (Guida, 273). “I tedeschi fucilano undici civili, tra cui una donna, Elena Pinci Ilardi, e cinque fratelli: Carlo, Corrado, Genesio, Umberto e Viviana, di cui però non si conosce il cognome.” (Ricciotti Lazzero, 273)

Commenta