Poggio Bustone

Sotto la guida del questore Pannaria, su ordine del capo della provincia Di Marsciano, 200 tra militi della GNR e soldati dell’esercito iniziano un rastrellamento, durante il quale uccidono tre uomini, Felice Barberini, Domenico Mostarda, Supenio Mostarda. e feriscono altre cinque persone. (Guida, 537, Cipolloni, 150)

 

Commenta