Cassino (Frosinone)

29 dicembre 1943, mercoledì – Cassino (Frosinone), località Sant’Angelo in Theodice. I tedeschi, con l’inganno, catturano due giovani diciottenni, Giuseppe Rotondo e Livio Valente. I due giovani vengono fucilati e abbandonati insepolti come monito. Nei giorni precedenti i tedeschi avevano cercato, invano, di convincerli ad abbandonare le loro famiglie e porsi al loro servizio. (Cassino- Di Biasio, 36-38)

Commenta