Cave (Roma)

30 maggio 1944, martedì-Cave (Roma) Un gruppo di otto militari tedeschi entra in una grotta dove sono nascosti dei civili e impone la consegna di orologi e denaro. Al rifiuto dei civili, i tedeschi cominciano a sparare uccidendo Margherita Faggiani. Le persone prese dal panico cercano rifugio scappando verso il fondo della grotta, inseguiti dal fuoco dei tedeschi che lanciano anche delle bombe a mano uccidendo un altro civile, Gregorio Pasquazi. (Atlante)

One Comment

Commenta