Roma

3 marzo 1944, venerdì – Roma, Viale Giulio Cesare: un soldato tedesco spara a Teresa Talotta Gullace, incinta e già madre di cinque figli, mentre tenta di dare un pacco di viveri al marito rastrellato dai tedeschi e affacciato ad una finestra della caserma. La donna si trova in un folto gruppo di donne, fronteggiate da SS e da militi fascisti, che sta manifestando contro il rastrellamento di circa 1.000 uomini, concentrati nella caserma dell’81 reggimento di fanteria in attesa di destinazione. Teresa diventerà il simbolo della Resistenza romana. (De Simone, pp. 60-62; Capponi p.220)

Commenta