Roma

7 marzo 1944, martedì – (Roma), Forte Bravetta: vengono fucilati Giorgio Labò, Vincenzo Gentile e Guido Rattoppatore insieme ad altri sei partigiani, Antonio Bussi, Concetto Fioravanti, Paul Leo Lauffer, Francesco Lipartiti, Mario Mechelli, Antonio Nardi, Augusto Pasini che, con esse, avevano collaborato alla fabbricazione degli esplosivi e all’attività dei Gap. (Guida, 537 ; Forte Bravetta, 93)

Commenta