skip to Main Content

Bassiano (Frosinone)

Aprile 1944 – Bassiano (Frosinone). Il capitano Alessandro d’Erme, direttore del Dopolavoro di Littoria, viene trovato ucciso nella sua casa. Ritornato dal fronte aveva aderito alla RSI. Avvicinato da tre SS, mentre a Bassiano era dal barbiere, le aveva ospitate in casa propria, da dove nella notte si erano udite delle urla. La stampa dà notizia della morte dichiarandolo morto in combattimento ad Aprilia. (Sottoriva, 191) La data del 30 aprile risulta incerta e prevede ulteriori verifiche.

Back To Top